La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

Secondo un’inchiesta pubblica, “l’imperativo di pregare” potrebbe portare a parcheggiare il caos nelle vicinanze di una nuova moschea proposta in un villaggio di Preston. La richiesta è stata avanzata durante il secondo giorno del procedimento per esaminare se la moschea Brick Veil dovesse essere autorizzata a essere costruita su un terreno lungo la rotatoria di Broughton, dove si incontrano tutte le A6, M55 e M6.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

Il permesso per il luogo di culto è stato concesso dal consiglio comunale di Preston a febbraio, ma la questione è stata successivamente “richiamata” affinché il governo avesse l’ultima parola. Nell’ambito dell’approvazione rilasciata dall’amministrazione comunale, è stata imposta una condizione per cui gli operatori della Moschea avrebbero dovuto predisporre un sistema di prenotazione online per regolare l’accesso al proprio parcheggio da 150 posti – da prelevare da D’Urton Lane – durante la preghiera del venerdì.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

L’edificio proposto avrebbe spazio per 248 stuoie di preghiera e fedeli associati. Settantasette dei suoi posti auto sarebbero riservati a coloro che condividono un veicolo, secondo i documenti presentati al comitato di pianificazione del consiglio comunale quando la domanda è stata valutata all’inizio di quest’anno.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

LEGGI DI PIÙ: La mamma incinta che ha 24 ore di vita affronta una corsa straziante contro il tempo

La struttura di prenotazione farebbe affidamento su una tecnologia di riconoscimento automatico delle targhe e su agenti di persona che gestiscono una barriera per garantire che solo coloro che avevano prenotato un posto, in base all’ordine di arrivo, siano autorizzati a parcheggiare.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

Tuttavia, un pianificatore dei trasporti che è apparso all’inchiesta come testimone del Broughton Parish Council – che si oppone al piano della moschea – ha affermato di ritenere che la “politica di allontanamento” per le persone che arrivano senza aver avuto un posto auto assegnato loro fosse “una delle debolezze” di un sistema che è stato progettato per ridurre i problemi di traffico. Durante il controinterrogatorio di mercoledì, Ian Millership ha affermato che la più grande delle sue preoccupazioni era “cosa succede [the] persona che si è allontanata”.

“Cosa succede quando il parcheggio è pieno… dove vanno allora quei veicoli? Perché [their occupants] avere l’imperativo di pregare [and] è probabile che siano vicini al tempo di cui hanno bisogno per pregare. La mia esperienza in giro per le West Midlands e altre moschee è che parcheggeranno ovunque si sentano in grado, indipendentemente dalla gestione del traffico, [because] il loro imperativo è scendere dalla macchina [and] entra nella Moschea per pregare prima che il tempo passi e parcheggieranno dove possono. È allora che il problema si verificherà lungo la D’Urton Lane… e potrebbe facilmente portare… a blocchi, il che sarebbe significativo per quel periodo”, ha affermato Millership.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

Christiaan Zwart, l’avvocato del ricorrente, Cassidy + Ashton, ha sfidato il signor Millership a trovare una soluzione “creativa”, come incoraggiato dalla politica di pianificazione nazionale, che suggerisce che si dovrebbero tentare di superare problemi che altrimenti potrebbero bloccare lo sviluppo. Lo stesso signor Zwart ha suggerito che il problema di un “cancelliere adoratore” – che frequenta senza un parcheggio – potrebbe essere affrontato “semplicemente consentire[ing] quella persona lungo la corsia e attraverso il parcheggio, che è schierato, e poi per farli tornare indietro”.

Il testimone del trasporto ha convenuto che un tale accordo potrebbe essere un modo per affrontare la questione, ma ha chiesto: “Cosa farà quella persona una volta che se ne sarà andata?”

“Andranno via”, rispose il signor Zwart.

Tuttavia, Ian Millership ha detto che era probabile che avrebbero invece parcheggiato nella sezione senza uscita di D’Urton Lane, anche se ciò significava violare le restrizioni sulla doppia linea gialla. Ha detto all’inchiesta di aver recentemente assistito a un’operazione di turnaway in preparazione ai Giochi del Commonwealth e che aveva creato “caos nel traffico” – che prevedeva sarebbe stato il risultato per D’Urton Lane.

Hanno affermato che il rischio che i conducenti infrangessero le regole era aumentato dal fatto che non c’erano altre strade parallele su cui potevano parcheggiare invece, ma hanno convenuto che un’altra possibile soluzione era garantire che il Lancashire County Council svolgesse attività di controllo del parcheggio nel scontroso. Il signor Zwart ha detto: “Da dove vengo a Londra, abbiamo i vigili urbani, il bloccaggio delle auto, il sollevamento delle auto, ogni genere di cose e le persone imparano molto presto a non parcheggiare”.

L’avvocato ha anche messo in dubbio la plausibilità di un suggerimento del signor Millership secondo cui un fedele avrebbe abbandonato il proprio veicolo in un modo che rendeva impossibile l’accesso al parcheggio per gli altri partecipanti alla moschea con uno spazio riservato. La “pressione dei pari” li incoraggerebbe rapidamente ad andare avanti”, ha affermato Zwart.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

L’inchiesta ha anche appreso che il gruppo degli amici della ruota della gilda aveva suggerito come volessero che qualsiasi rischio per ciclisti e pedoni fosse mitigato lungo il tratto del popolare percorso pedonale e ciclabile che passa davanti all’ingresso della moschea proposta. Si trattava di una pista ciclabile e pedonale segregata a doppio senso – ad uso comune – che sarebbe stata rialzata rispetto al piano stradale e avrebbe dato la precedenza a pedoni e ciclisti nel punto in cui avrebbe attraversato l’ingresso del parcheggio della Moschea e anche quello di un recente sviluppo abitativo.

Il gruppo di amici ha scritto al consiglio comunale l’anno scorso per informarli che le loro preoccupazioni relative allo sviluppo della moschea erano state “affrontate” di conseguenza. Il signor Zwart ha affermato che l’inclusione di un “tavolo” rialzato all’ingresso della moschea – come suggerito dal signor Millership potrebbe essere utilizzato – aumenterebbe ulteriormente la sicurezza.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

“Se il traffico è lento, questo può solo migliorare la sicurezza, [because] tutti sono consapevoli di cosa sta succedendo anche se sono frustrati dal fatto che non possono superare più velocemente”, ha detto l’avvocato. Tuttavia, il signor Millership ha affermato che esisteva comunque un rischio per i ciclisti che attraversavano l’ingresso del parcheggio durante il periodo di maggiore affluenza, anche se gli amici della ruota della gilda avevano chiesto che a ciclisti e pedoni fosse data la priorità rispetto ai veicoli a motore in quel momento, perché i conducenti L’attenzione sarebbe altrove mentre navigavano verso l’uscita.

Hanno ammesso che avere due marescialli su entrambi i lati dell’ingresso avrebbe attenuato il problema. Il signor Millership è stato criticato durante l’interrogatorio da un residente di D’Urton Lane, Jameel Murtza, per non aver visitato il sito di persona – e il locale ha detto che voleva aggiornarlo su “alcuni dei dettagli che sembrano mancare”.

La Moschea di Preston Landmark potrebbe portare a parcheggiare il caos intorno alla M6, M55 e A6, inchiesta Hears 2021

Hanno spiegato che l’ingresso della moschea era “abbastanza ampio” e quindi non avrebbe rappresentato il rischio durante la svolta del veicolo che il signor Millership aveva suggerito in prove precedenti.

“Ci sono tre o quattro punti in cui le persone possono già voltarsi, quindi il punto che hai fatto… a proposito [how] un veicolo che si ferma porta tutto a un punto morto, non è la realtà”, ha detto il signor Murtza. Ha anche contestato il riferimento dell’esperto di trasporti a ciò che aveva visto accadere nelle moschee delle West Midlands, dove ha sede quest’ultima.

“Non è quello che succede nel Lancashire. Sono musulmano e sono stato in un certo numero di moschee della zona… che hanno avuto un problema molto simile – e non è quello che succede. Sarebbe stato davvero d’aiuto per te aver visitato il sito e forse visitato un paio di moschee e vedere[n] come corrono qui”, ha aggiunto il signor Murtza.

Ha anche affermato di non aver visto più di dieci ciclisti viaggiare lungo la Guild Wheel su D’Urton Lane nei tre mesi in cui aveva vissuto lì. Tuttavia, l’avvocato del consiglio parrocchiale di Broughton, Peter Black, ha affermato che c’erano prove per dimostrare che “diverse centinaia di persone al giorno” utilizzavano il percorso durante la settimana e “circa 500 nei fine settimana”.

L’inchiesta ha appreso che né il consiglio parrocchiale né il ricorrente avevano esaminato l’uso del tratto della Ruota della Gilda in questione. L’inchiesta prosegue e dovrebbe concludersi giovedì prossimo.

LEGGI SUCCESSIVO:

.

http://www.eliterencontre.fr

Lascia un commento